XV° incontro La Vetrina - Conte

La Congrega Letteraria

... ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio...

Oscar Wilde

La Vetrina 2018

 

"Il Vino e le Rose"

di Claudia Conte

Venerdì 4 maggio 2018

 

Continuano le serate di cultura a Vietri sul Mare con il “Tè letterario”, nell’ambito del contenitore de “La Congrega Letteraria”, presso l’ArciConfraternita del SS. Rosario e SS. Annunziata. Venerdì 4 Maggio 2018 sarà protagonista la giovane scrittrice ed attrice poliedrica Claudia Conte, con il libro “Il vino e le rose l’eterna sfida tra il Bene e il Male”.

La Conte, nonostante gli impegni teatrali e cinematografici, sente l’urgenza di incontrare il pubblico ed è impegnata in un fitto tour di presentazioni.

L’incontro, coordinato dal giornalista Aniello Palumbo, vedrà la presenza del Condirettore Artistico de La Congrega Letteraria il Prof. Antonio Gazia, lettura dei brani a cura dell'attrice Pina Russo. Saluti dell’Assessore alla Cultura Dott. Giovanni De Simone. Intermezzo musicale a cura di Chiara Gaeta violinista. Il “riconoscimento” ufficiale della Congrega, sarà conferito, ad una eccellenza vietrese, la Amalfi Coast Beer delle giovani imprenditrici Maria Zito e Rosa Elettra Recchimuzzi da sempre vicine alle attività e alla “Rete” de La Congrega Letteraria a partire dalla seconda edizione.

Partner dell'iniziativa: Associazione Fabrica, CEO Associazione Culturale, Circolo della Stampa e Stampa Estera Costa D'Amalfi, Servizio Informagiovani InforVietri, BiblioRete BiblioGiovani, Associazione Culturale La Congrega Letteraria, Forum dei Giovani di Vietri sul Mare. Essenziali anche la “rete” delle collaborazioni con la Pro Loco di Vietri sul Mare, il CNA di Salerno, il Centro InformaGiovani 52° Distretto Cava-Vietri, la ConfCommercio di Vietri sul Mare, l’Associazione Ristoratori Vietresi. Patrocinio del Comune di Vietri sul Mare, della Provincia di Salerno e della Regione Campania.

L'AUTRICE – Dopo la pubblicazione della silloge “Frammenti rubati al destino” e del primo romanzo “Soffi Vitali”, Claudia Conte torna a dedicarsi alla scrittura con l'uscita de “Il vino e le rose” per Armando Curcio Editore. Nonostante la giovane età, l'autrice classe 92 ha alle spalle tournée teatrali ispirate ai grandi classici, da Aristofane a Shakespeare, da Goldoni a Čechov, ma anche importanti esperienze cinematografiche e televisive. Vanta collaborazioni artistiche con grandi personaggi da lei chiamati Maestri: Mariano Rigillo, Valerio Massimo Manfredi, Francesco Apolloni, Vincenzo Bocciarelli, Marcello Veneziani, Lando Buzzanca, Giulio Base.

IL ROMANZO – “Cosa mi aspetta? Cosa potrà offrirmi questo mondo così strano, fatto di mille fiori e colori?” con questi interrogativi il lettore inizia il suo viaggio attraverso la storia di tre amiche in costante ricerca del proprio equilibrio interiore. Irene, Luisa ed Eva affrontano le loro fragilità dall’infanzia all’età adulta trasformandole in punti di forza, seguendo il loro sentire senza farsi trascinare in scelte che la società spesso impone. L'incertezza del futuro, l'assenza di punti di riferimento e il forte individualismo – denominatore comune tra le protagoniste e ognuno di noi – rappresentano prove che formano le nostre anime e che, se superate, permettono di vivere più consapevolmente dando il giusto valore alle singole cose.

 

 

La Congrega Letteraria

Via San Giovanni,16 84019 Vietri sul Mare (SA)

info@lacongregaletteraria.com

 

 

 

 

 

 

 

realizzazione sito e grafica Vincenzo Citarella